IL SALUTO FASCISTA E’ ANCORA REATO!

12 settembre 2014 Nessun commento »

Il saluto fascista è ancora reato: la Cassazione conferma la condanna per due militanti di Casapound
Secondo la Prima sezione penale della Suprema Corte esistono ancora rischi di rigurgiti antidemocratici: “Ancora possibile la ricostituzione di organismi politico – ideologici aventi come patrimonio ideale il disciolto partito fascista”

ANPINEWS

11 settembre 2014 Nessun commento »

ANPINEWS N.132 (1)

“Ora e sempre Resistenza!” A tutti i Soci Buona Pasqua e buon 25 Aprile

18 aprile 2014 2 commenti »

Cari Soci, invito tutti a partecipare alle attività organizzate dall’ANPI Oristano per il 70° Anniversario della Resistenza, come da programma/locandina. La Vostra presenza è particolarmente importante. Vi ringrazio e colgo l’occasione per formularvi gli Auguri di Buona Pasqua e Buon 25 Aprile! Carla Cossu, Presidente Provinciale ANPI Oristano

70° Anniversario della Resistenza

12 aprile 2014 Nessun commento »

 manifesto_

                                                PROGRAMMA

ORISTANO, 24-27 APRILE 2014

24 Aprile, giovedì, ore 10,00:

Aula Magna Liceo Scientifico: Pietro Dettori:

I Partigiani Sardi nella Resistenza;

24 Aprile, giovedì, ore 19,00

DriMcafè Letterario: “Serata ANPI”: presentazione

del libro “Dove finisce Roma” con l’autrice Paola Soriga;

25 Aprile, venerdì ore 10,00:

Hospitalis Sancti Antoni: Concerto delle Scuole Civiche

di Musica di Marrubiu e Oristano,A.P. Clarinet Band;

25 Aprile, venerdì, ore 17,00:  

Aula Consiliare del Comune, celebrazione

ufficiale; conferenza del Dott. G.L Scroccu, storico

dell’Università di Cagliari: “ La memoria del 25 Aprile

e l’Italia Repubblicana; ”; esibizione del coro femminile

“Sa Pintadera” di Oristano

26 Aprile, sabato ore 18.00: Libreria Mondadori:

Caterina Mura: Donne e Resistenza; 

27 Aprile, domenicaGhilarza,celebrazioni gramsciane

 

23 dicembre 2013 Nessun commento »

                    A tutti i Soci

                  Buon Natale e

            Felice    Anno Nuovo

ASSEMBLEA CONGRESSUALE

16 dicembre 2013 Nessun commento »

Cari Soci, lunedì 9 Dicembre si è svolta la I^Assemblea Congressuale Costitutiva dell’ANPI Provincia di Oristano. Nel corso della riunione, oltre al bilancio di quanto sin qui realizzato si sono tracciate le linee generali per le attività future, sempre nell’otttica dell’antifascismo, della difesa e dell’applicazione della Costituzione e dei diritti da essa tutelati. Si è inoltre provveduto all’elezione degli organi sociali, primo fra tutti il Comitato Provinciale, così composto: Carla Cossu (presidente); Stefano Cabula; Ignazio Ibba; Manuela Lucchesu; Luisa Madau; Antonella Piras; Anna Pranteddu (presidente di sezione); Gino Roselli (segretario); Cesarina Serra; Pino Tilocca (vicepresidente). Carla Cossu, già Fiduciaria dal 2010, è stata eletta Presidente Provinciale. Sperando in una Vostra attiva collaborazione in vista della diffusione e della realizzazione dei valori dell’ANPI, porgo a tutti vive cordialità.  IL PRESIDENTE PROVINCIALE Carla Cossu

I^ ASSEMBLEA CONGRESSUALE COSTITUTIVA DELL’ANPI PROVINCIA DI ORISTANO

2 dicembre 2013 Nessun commento »

      Si comunica che LUNEDI’ 9 DICEMBRE, alle ore 12.00 in prima convocazione, e  alle ore 17,00  in seconda convocazione, si terrà l’assemblea generale degli iscritti della Provincia di Oristano col seguente O.d.G:

 

1.     Nomina del Presidente e del Segretario del Congresso;

2.     relazione introduttiva  della Fiduciaria  Carla Cossu;

3.     dibattito generale;

4.     intervento del rappresentante del Comitato Nazionale ANPI;

5.     elezione cariche sociali;

6.     varie ed eventuali;

7.     dibattito.

 

Parteciperà ai lavori il nostro Coordinatore Regionale Francesco Pranteddu.

Data l’importanza del’avvenimento e il valore dell’attività dell’ANPI in questo momento storico-politico, è particolarmente importante la presenza di tutti gli iscritti.

 

ORISTANO, 18 N0VEMBRE 2013

 

 

LA FIDUCIARIA                              prof.ssa CARLA COSSU

Giustizia per Cefalonia

21 ottobre 2013 Nessun commento »

l’Unità%20-%2019%20ottobre%2013[1]

A ORISTANO LE NONNE DI PLAZA DE MAJO

7 ottobre 2013 3 commenti »

 

 

 

 

 

 

 

locandina oristano pdf 

 

 

 

 

 

 

 

Presentazione a Oristano del libro “Pitzinnos, Pastores, Partigianos”

24 settembre 2013 Nessun commento »

IN DIFESA DELLA COSTITUZIONE

20 settembre 2013 Nessun commento »
Cari amici, difendiamo la
Costituzione: partecipiamo,
 compilando il questionario on-line
sul sito www.partecipa.gov.it, alla
 consultazione popolare proposta
 dal  governo sulle
 riforme costituzionali: la Carta è di
 ciascuno di noi, non lasciamo che
 venga stravolta e amputata:
 altrettanto accadrebbe dei nostri
 diritti!

1943-2013: i settant’anni della Resistenza

30 agosto 2013 Nessun commento »

Il prossimo 8 Settembre sarà il

settantesimo anniversario

della Resistenza,

della lotta di uomini e

donne che credevano nella libertà e

combatterono contro il

nazifascismo perchè TUTTI

potessero ritrovarla: a noi il

compito di tutelarla,  conservarla e

trasmetterla ai nostri figli!

Carla Cossu

Libertà, per tutti!!

19 luglio 2013 Nessun commento »

« Abbiamo combattuto assieme per riconquistare la libertà per tutti: per chi c’era, per chi non c’era e anche per chi era contro… »

Arrigo Boldrini, nome di battaglia

“Bulow”, prima Medaglia d’oro al valor militare della Resistenza, conferita dagli Americani quale riconoscimento per il significativo contributo dato alla liberazione dal comune nemico nazifascista  il 4 Febbaraio 1945

Giovani nei luoghi del confino fascista

19 luglio 2013 Nessun commento »

L’ANPI Nazionale, con una lodevole iniziativa rivolta ai giovani ha organizzato, per il mese di Ottobre p.v., la visita dei luoghi, come Ventotene,  in cui tanti antifascisti furono confinati o esiliati durante il Ventennio. Tra i prescelti anche un ragazzo, socio dell’ANPI Oristano, distintosi per il suo fervente antifascismo e la passione per l’impegno politico e civile.

Festa della Repubblica

2 giugno 2013 Nessun commento »

  L’Anpi oristanese, invitata ufficialmente dal Prefetto, ha celebrato con le autorità e le associazioni combattentistiche la Festa della Repubblica.

25 Aprile 2013

25 aprile 2013 Nessun commento »

la fiduciaria Carla Cossu insignisce il sindaco di Oristano della spilla dell’ANPI

Festa della Liberazione a Oristano

24 aprile 2013 Nessun commento »

  Due giornate dedicate alla riflessione e            all’approfondimento della storia di due momenti che rivestono grande importanza per la Sardegna e per l’Italia.
Quest’anno, in occasione del 25 e 28 Aprile (con l’anticipazione delle iniziative al 26) il Comune di Oristano promuove un programma di inziative pubbliche con le quali vuole esaltare i valori legati alla Festa della Liberazione e a Sa Die de sa Sardigna.

“Il valore simbolico di queste due date è altissimo – osserva il Sindaco Guido Tendas -. Il 25 Aprile lo è per tutti gli italiani, il 28 per l’intera comunità sarda. Due giornate accomunate dall’esaltazione della democrazia e della libertà, valori sempre attuali sui quali abbiamo il dovere di soffermarci e riflettere. Come istituzione più vicina al paese reale, il Comune ha il dovere, non solo morale, di ricordare gli avvenimenti che hanno portato alle celebrazione di queste feste, ricordando il sacrificio di chi ha combattuto in nome di questi ideali e favorendo la formazione di una coscienza civile tra le giovani generazioni. Un contributo lo daremo anche attraverso la trasmissione in diretta streaming sul sito istituzionale e sulle elmittenti locali dei momenti principali dei due appuntamenti”.

“Io mi sento un Sindaco partigiano – ha detto Tendas -. Come i partigiani mi sento impegnato a difendere il popolo nei confronti dello Sato che li maltratta, che strangola i comuni e le imprese”.

“Il 25 aprile, con l’Associazione nazionale partigiani d’Italia e l’Associazione d’altra parte e il sostegno della Fondazione Banco di Sardegna, celebreremo la Liberazione dall’occupazione nazifascista, che ha portato alla ricostruzione di un Italia basata su democrazia e libertà – ricorda il Sindaco Tendas -. Il 28 aprile è la giornata del popolo sardo, istituita dal Consiglio Regionale per ricordare la sommossa del 28 aprile 1794 che costrinse alla fuga da Cagliari del viceré e dei Piemontesi segnando il riscatto della popolazione isolana”.

“Oggi come allora democrazia e libertà devono essere valori assoluti, ma troppo spesso sono dati per scontati – aggiunge Tendas -. Invece, sappiamo quanto la crisi, che da economica sta scivolando sempre più nel sociale, può incidere anche su questi principi. A queste due giornate se ne aggiungerà una terza, in occasione del 1° Maggio, in collaborazione con i sindacati, con una serie di iniziative sui temi del lavoro”.

In prima fila nell’organizzazione delle celebrazioni per il 25 Aprile la sezione oristanese dell’ANPI: “L’Associazione partigiani d’Italia si è costituita a Oristano nel 2012 e raccoglia già una cinqunatina di iscritti – ha spiegato la responsabile locale Carla Cossu -. È un’associazione che ha motivo di esistere perché rappresenta e difende gli stessi ideali i dirittti fondamentali per i quali i aprtigiani hanno combattuto durante la guerra”.

Giovedì 25 Aprile la Festa della Liberazione sarà ricordata con una celebrazione itinerante. La mattina al teatro Antonio Garau , dopo l’introduzione della responsabile dell’ANPI di Oristano Carla Cossu, saranno proposte alcune letture sulla Resistenza a cura di Marcella Mura. Il gruppo di ottoni “The friends five” e la banda giovanile Giuseppe Verdi di Terralba garantiranno l’accompagnamento musicale, mentre il commento grafico sarà curato da Marco Lorenzetti in collaborazione con la Biblioteca Gramsciana. Il Centro per l’autonomia proporrà la mostra fotografica “Istantaneamente”. Nel pomeriggio, nella Sala degli Evangelisti, a Palazzo degli Scolopi, si svolgerà la cerimonia ufficiale con una conferenza di Andrea Deffenu dell’Università di Cagliari. Dalle 20,30 in Teatro il concorso musicale “Libera la musica”.

Programma per le celebrazioni del 25 Aprile 2013

23 aprile 2013 Nessun commento »

SALA CONSILIARE DEL COMUNE

ore 18,00

– prolusione del Sindaco sul significato e l’importanza della celebrazione;

– introduzione della fiduciaria ANPI Oristano sul ruolo e le finalità dell’ANPI nella storia italiana dell’ultimo settantennio;

– conferenza del Prof. Andrea Deffenu, docente di Diritto Costituzionale all’Università di Cagliari

“I valori della Resistenza e la Costituzione della Repubblica Italiana”

E’ la prima volta che il Comune celebra ufficialmente la festa della Liberazione dal nazifascismo.

La sezione di Oristano organizza nella matttina uno spettacolo teatrale con musiche e reading.

Tesseramento ANPI 2013

10 aprile 2013 Nessun commento »

Oltre ai partigiani e a chi ha combattuto contro i nazifascisti chiunque condivida i nostri valori può iscriversi all’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia.

Dall’articolo 23 dello Statuto:
Possono essere ammessi come soci con diritto al voto, qualora ne facciano domanda scritta:
a) coloro che hanno avuto il riconoscimento della qualifica di partigiano o patriota o di benemerito dalle competenti commissioni;
b) coloro che nelle formazioni delle Forze Armate hanno combattuto contro i tedeschi dopo l’armistizio;
c) coloro che, durante la Guerra di Liberazione siano stati incarcerati o deportati per attività politiche o per motivi razziali o perché militari internati e che non abbiano aderito alla Repubblica Sociale Italiana o a formazioni armate tedesche.

Possono altresì essere ammessi come soci con diritto al voto, qualora ne facciano domanda scritta, coloro che, condividendo il patrimonio ideale, i valori e le finalità dell’A.N.P.I., intendono contribuire, in qualità di antifascisti, sensi dell’art. 2, lettera b), del presente Statuto, con il proprio impegno concreto alla realizzazione e alla continuità nel tempo degli scopi associativi, con il fine di conservare, tutelare e diffondere la conoscenza delle vicende e dei valori che la Resistenza, con la lotta e con l’impegno civile e democratico, ha consegnato alle nuove generazioni, come elemento fondante della Repubblica, della Costituzione e della Unione Europea e come patrimonio essenziale della memoria del Paese.

CONTATTACI E ISCRIVITI ALL’ANPI!